Le “Storie” su Instagram, ovvero quella funzione che permette agli utenti di consividere post e video che scompaiodo dopo 24 ore, continuano la propria crescita pazzesca. Sono stati infatti appena raggiunti i 250 milioni di utenti.

In altre parole significa 50 milioni in appena due mesi.

Oltre a questo Instagram sta apportando anche dei miglioramenti che per fare in modo che gli utenti possano aggiungere in automatico i video girati in modalità live alle proprie Storie.

E Snapchat? Sembra proprio essere il classico caso del pesce grosso che mangia il pesce piccolo.


 

Instagram VS Snapchat: i numeri

Secondo uno studio effettuato da Recode, infatti, questa sarebbe la situazione attuale del confronto diretto in termini di utenti tra Snapchat ed Instagram.

Risulta evidente come sebbene le Storie su Instagram siano state lanciate meno di un anno fa, allo stato attuale Snapchat, che fa di questa funzione la proprio caratteristica principale, ad oggi ha quasi 100 milioni di utenti in meno.

È proprio il caso di dire che si tratta di una “brutta storia” per Snapchat che ha inventato un qualcosa di assoluto successo e che Instagram e Facebook hanno semplicemente copiato.

Anche questo riguarda un ottima strategia di growth hacking basata sul concetto di TTPMF (Time to Product Market Fit).
Questa si basa sul concetto che un’ottima idea non deve per forza essere nuova, ma può prendere spunto da un qualcosa che già esiste copiandolo ed aggiungendo qualcosa in più.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *