La nuova Search Console di Google

Google ha apportato modifiche importanti alla sua nuova Search Console. Queste modifiche sono state apportate principalmente sulla interfaccia utente. L’annuncio è stato dato tramite Twitter direttamente dal colosso americano, rendendo pubbliche molte funzionalità nascoste.

La nuova Google Search Console

Sicuramente avrai potuto notare la nuova Search Console di Google è ancora in una fase di sviluppo iniziale che anche dopo alcuni mesi dopo il suo rilascio ufficiale, p ancora in una fase di beta che prima è stata rilasciata negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo.

Questa nuova interfaccia non ha riscosso particolare successo, anche perchè Google ha comunicato che verranno implementate all’utente le funzionalità in tutto l’arco di quest’anno, quindi in particolare ad oggi, non risulta particolarmente performante la console.

Lo scopo prefissato da Google è quello di fornire agli sviluppatori quante più informazioni possibili circa il loro sito in modo tale da permettergli di “scovare” eventuali problemi che vanno risolti per migliorare sia le prestazioni del sito web che il suo posizionamento.

Aggiornamenti di Marzo 2018

Quali sono le novità introdotte a Marzo 2018?

Ecco l’annuncio fatto da Google su Twitter:

Nello specifico, cosi come segnalato nel post, sono state inserite/aggiornate le seguenti funzionalità:

  • Schede di annotazione: Basta andare con il mouse sopra ciascun punto individuato negli errori per visualizzare ulteriori informazioni sul problema rilevato in una specifica data.
  • Colonna Differenza: è possibile confrontare due periodi di tempo, per visualizzare la differenza dei dati.
  • Filtro / Confronto: riprogettato con un nuovo look e valori pre-compilati
  • Miglioramenti generali al selettore di date e alla vista di confronto.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *